Un attimo prima



Un attimo prima

Vorrei usare la rabbia che ostacola il verso
Per renderla docile
Afferrarla al volo
Un attimo prima della sua trasformazione
In odio acritico
Sostanza vischiosa
Parola aspra nata da un incauto pensiero
Di folle autodistruzione
Vorrei coglierla quando ancora morbida
Possa io trasformarla in creatura colta
Priva di dolore
Quando il suo tempio non richieda sacrificio
Ma solo un attimo
Un breve attimo di poesia
Vorrei attraversare il fiume
Senza affondare nel vortice dei perché…
Vorrei contemplare le mie infinite paure
Come libri aperti ad indicare la strada

Post più popolari