La porta dentro



La porta dentro
E.Pastore

Poi la mareggiata
Ha riportato il profumo di sale
Un gabbiano vola
Sono sveglia quando non prevedo un ricordo
Sono calma
Sono l’inganno fatto materia
Sono miseria strappata
Sono precipitata nel vuoto dell’aquila
A caccia dell’unica preda
Il mio volto inciso nell’alba

Post più popolari