Fluttuando nella rete



Fluttuando nella rete

Ho paragonato il tuo essere
Alla stregua del mio verso

Non sempre si può accettare l’amato silenzio
Il sogno vuole svelare il ventre molle
Della nostra diversità

Un ragno si nasconde nelle crepe dell’ignoranza
Fluttua vorace aspettando prede disposte a passare nella ragnatela
E come preda accolgo il dondolio della sua vorace presenza

Post più popolari